2003 – Sebastian

Sebastian è un ceppo portacoltelli in multistrato di legno di betulla ed oukumè che fa riferimento alla tradizione dell’artigianato dell’area pedemontana pordenonese (Distretto del coltello di Maniago PN).
Il ceppo portacoltelli tradizionale è un oggetto meramente funzionale subordinato al valore estetico del coltello. Con Sebastian si intende ribaltare il principio gerarchico del binomio coltello/portacoltelli, a vantaggio del secondo sul primo.
Il progetto nasce dalla volontà di recuperare, se pur per gioco, il significato primordiale del coltello, che, dallo stilo di Lucrezia della tradizione rinascimentale, al coltello usato nella cucina della civiltà consumistica, ha perduto la carica semantica originaria di strumento d’offesa. In realtà, ogniqualvolta riponiamo il coltello nel suo ceppo, noi colpiamo quell’oggetto. L’oggetto colpito, allora, più che l’oggetto che colpisce, diventa il vero cardine su cui si focalizza la ricerca estetico-progettuale.

Sebastian
Ceppo portacoltelli

Davide Raffin

bibliografia
Giovani designer - Promosedia 2003

sebastian-01

sebastian-03

sebastian-02