1974 – Scuola materna a Fratta di Maniago (PN)

Costruita in un terreno compreso fra un torrente e le ultime propaggini delle prealpi carniche, la scuola è articolata secondo una continua differenziazione dello spazio didattico, che comunque trova continuità in alcune costanti geometriche.
La volumetria a “capanna” delle aule, oltre a creare uno spazio raccolto e nello stesso tempo ricco di suggestioni per la psicologia del bambino, qualifica tutta l’architettura della scuola che si inserisce in termini molto decisi nel paesaggio naturale.